Centro di Ascolto Psicologico LGBTQ+

logo cap lgbtq+ aspic psicologiaLe sfide evolutive della persona LGBTQ+

Essere una persona lesbica, gay, bisessuale o transgender (LGBT) spesso significa entrare in un mondo diverso da quello che era stato predisposto per la persona e che la persona stessa immaginava per il proprio futuro. L’accesso a questo mondo parallelo passa attraverso vari e differenti step, tra cui: accorgerseneelaborare il tutto e decidere cosa farne. Nel frattempo, da un lato ci sarà la necessità di continuare ad affrontare il mondo con le sue sfide quotidiane e, dall’altro, può spesso capitare di dover portare avanti un’identità alternativa la cui funzione principale è sia tutelare le persone alle quali si vuole bene sia auto-tutelarsi da sofferenze emotive e non solo. 

L’impatto sul benessere psicologico

Anche se queste tematiche non appartengono necessariamente a tutti gli individui LGBTQ+ né è detto che siano inevitabili fonte di sofferenza, i dati ci dicono che ad oggi le persone gay, lesbiche, transgender in Italia nasconocrescono e, generalmente, vivono in un clima spesso fortemente discriminatorio dato dalla cultura largamente eterosessista che ancora permea la nostra società. 

Tutto questo ha un impatto altissimo sulla vita di molte persone LGBTQ+, sul loro benessere e sulla percezione che hanno di loro stesse. Sono ormai innumerevoli gli studi che hanno visto come sia il contesto ricco di discriminazioni pregiudizi causare il malessere vissuto dalle persone LGBTQ+, e non il fatto di essere tali. Meyer (2003) ha definito “minority stress” i fattori stressanti sperimentate quotidianamente dalla popolazione LGBTQ+ e che spesso si traducono in discriminazioni, aggressioni verbali e/o fisiche di varia entità, vittimizzazioni fino a molestie e veri e propri maltrattamenti.

Cosa offre il C.A.P. LGBT+

Il Centro di Ascolto Psicologico LGBTQ+ rappresenta uno spazio di ascolto, di accoglienza e di sostegno per le persone che si trovano ad affrontare momenti cruciali della propria esistenza, offrendo:

  • informazioni su questioni relative all’omoaffettività, all’identità di genere e all’orientamento sessuale;
  • la possibilità di affrontare dubbipaure rispetto al proprio orientamento sessuale;
  • accompagnamento supporto nell’esplorazione della propria identità sessuale e nel coming out;
  • colloqui informativi e di supporto per genitori, familiari e amici di persone LGBTQ+.

Accesso al servizio

Il C.A.P. LGBTQ+ è un servizio riservato ai soci di ASPIC PSICOLOGIA che offre la possibilità di usufruire di 3 colloqui gratuiti con un professionista, psicologo e/o psicoterapeuta. Al termine dei 3 colloqui, è possibile proseguire privatamente il percorso, usufruendo di una riduzione del 10% sull'onorario.

Per effettuare l’iscrizione ad ASPIC PSICOLOGIA (quota associativa annuale € 65,00) e usufruire del servizio è necessario contattare la segreteria scrivendo a [email protected]ia.org oppure chiamando il numero 3274619868

Referente del CAP LGBTQ+

melania_gabriele_aspicpsicologiaDr.ssa Melania Gabriele. Psicologa, Psicoterapeuta ad orientamento Pluralistico Integrato specializzata presso la Scuola di Specializzazione ASPIC. Svolgo attività clinica in sede (a Firenze) e online. Lavoro con adulti e adolescenti accompagnandoli nell’esplorazione dei propri bisogni e nel raggiungimento dei propri obiettivi. Parte del mio lavoro consiste nel facilitare le persone a mettere a fuoco cos’è che le blocca e, lavorando fianco a fianco, liberare le risorse di ognuno per raggiungere uno stato di maggior benessere. Sono esperta in tematiche LGBT+ e aiuto le persone ad accedere alle loro potenzialità, a liberarsi dai pregiudizi e iniziare a vivere la propria vita nel modo più soddisfacente per loro stesse. 

Info e contatti

Per partecipare ai gruppi di lavoro o per poter usufruire dei servizi dell'Associazione è possibile scrivere a [email protected] oppure chiamare il numero 3274619868.

logo aspic psicologiaAltro su ASPIC PSICOLOGIA

 

Pubblicato il 13/02/2022 alle ore 13:00

Commenti

Nessun commento presente.

Aggiungi commento

centro d'ascolto aspic

Centro di Ascolto Psicologico (C.A.P.) a distanza

Il Centro di Ascolto Psicologico (C.A.P.) effettua incontri a distanza per garantire il servizio di consulenza psicologica anche in questo difficile momento di emergenza. Il servizio è gratuitamente offerto ai soci Aspic Psicologia.

Pubblicato il 20 marzo 2020 alle ore 15:26 da redazione Archiviato in: Iniziative ASPIC

Esprimiamoci 2021/2022

Dal 22 ottobre riparte un nuovo ciclo di appuntamenti "Esprimiamoci": 10 appuntamenti online alla scopertà di sè e delle proprie risorse, in uno spazio di condivisione profondo e rispettoso. Scopri il programma e come partecipare.

Pubblicato il 21 settembre 2021 alle ore 17:59 da florinda [email protected] Archiviato in: nessuna categoria attribuita

Gay pride, visibilità LGBT+ e benessere psicologico

Per sostenere una comunità che chiede di essere vista, per sostenere la richiesta di diritti e parità, per poter trasformare una narrazione discriminatoria e tossica in una narrazione di gioia.

Pubblicato il 16 giugno 2021 alle ore 23:03 da florinda [email protected] Archiviato in: Attualità

Aspic Psicologia © Associazione Aspic Psicologia Responsabile: Florinda Barbuto. - Partita IVA 97873710582. Privacy Policy e cookie.
Made with oZone iQ

Informativa

Questo sito e/o gli strumenti di terze parti incluse in esso, utilizzano i cookie con finalità illustrate nella cookie policy. Accettando i cookie con il pulsante qui sotto acconsenti all’uso dei cookie.